Palio dei Normanni

Piazza Armerina, in provincia di Enna, si svolge la più imponente rievocazione storica del sud Italia, con feste medievali, musiche, balli e rappresentazioni in costume. La festa nasce secoli fa come La Cavalcata, per rendere omaggio alla Madonna delle Vittorie, protettrice della città medioevale. Si tratta di una festa religiosa che trae spunto dalla guerra santa di liberazione che i Normanni del Conte Ruggero d’Altavilla sin dal 1061 combatterono contro gli infedeli arabi che occupavano la Sicilia da circa 150 anni; ricorda quindi l’impresa dei Normanni in Sicilia nel 1060, quando Ruggero d’Altavilla il Guiscardo cacciò i Saraceni dall’isola. Durante la “Quintana” i quattro quartieri storici si affrontano, mentre dopo la consegna delle armi, si svolge la benedizione dei Cavalieri giostranti e dei Quartieri e la consegna delle Chiavi. La manifestazione dura più giorni, tra cerimonie medievali e religiose, cortei, gare e tornei.